Alla Ikea

Brunetta

Utente di lunga data
Ovviamente l’Ikea c’entra relativamente.
Ogni volta che vado all’Ikea, ma anche in un centro commerciale o supermercato, ma per la loro struttura lo noto meglio, incrocio coppie, a volte famiglie, in cui sono costretta a notare una comunicazione aggressiva e sminuente per me inaccettabile.
Succede di sentire uno dei due che in risposta a “Come mi piace questa poltrona!” L’altro membro della coppia non risponda, magari brusco, ma ragionevole e non offensivo “...ma dove la mettiamo?!” bensì cose come “Ma che gusti di merda! E poi non sei capace di vedere le misure?”
Io questo non lo capisco e mi agghiaccia ancor di più se ci sono i bambini presenti che poi useranno la mancanza di rispetto appresa.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
Ovviamente l’Ikea c’entra relativamente.
Ogni volta che vado all’Ikea, ma anche in un centro commerciale o supermercato, ma per la loro struttura lo noto meglio, incrocio coppie, a volte famiglie, in cui sono costretta a notare una comunicazione aggressiva e sminuente per me inaccettabile.
Succede di sentire uno dei due che in risposta a “Come mi piace questa poltrona!” L’altro membro della coppia non risponda, magari brusco, ma ragionevole e non offensivo “...ma dove la mettiamo?!” bensì cose come “Ma che gusti di merda! E poi non sei capace di vedere le misure?”
Io questo non lo capisco e mi agghiaccia ancor di più se ci sono i bambini presenti che poi useranno la mancanza di rispetto appresa.
l'ho notato anche io, tempo fa vidi una coppia, di quelle molto social che fanno sempre foto insieme super sorridenti, lei avanti col cane in braccio, lui dietro e lei che lo apostrofava con "e muoviti mi stai sempre dietro come un ebete" :rolleyes: non voglio immaginare come si parlano in casa
 

Brunetta

Utente di lunga data
l'ho notato anche io, tempo fa vidi una coppia, di quelle molto social che fanno sempre foto insieme super sorridenti, lei avanti col cane in braccio, lui dietro e lei che lo apostrofava con "e muoviti mi stai sempre dietro come un ebete" :rolleyes: non voglio immaginare come si parlano in casa
Ecco!
Ma che relazioni hanno?
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra

Brunetta

Utente di lunga data
ah non ne ho idea, a me non passerebbe mai per la testa di rivolgermi così a nessuno, men che meno a mio marito
Ho sentito una, che aveva perso il bambino di due anni ai giardini davanti alla scuola dove doveva ritirare il primogenito, urlare “Dove cazzo è finito quel bastardo figlio di puttana?!”
Se lo diceva lei... io che ne sapevo?
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
Ho sentito una, che aveva perso il bambino di due anni ai giardini davanti alla scuola dove doveva ritirare il primogenito, urlare “Dove cazzo è finito quel bastardo figlio di puttana?!”
Se lo diceva lei... io che ne sapevo?
cmq la gente è veramente esaurita, tipo la signora che al telefono urlava "le fettine di vitella"
 

danny

Utente di lunga data
Ovviamente l’Ikea c’entra relativamente.
Ogni volta che vado all’Ikea, ma anche in un centro commerciale o supermercato, ma per la loro struttura lo noto meglio, incrocio coppie, a volte famiglie, in cui sono costretta a notare una comunicazione aggressiva e sminuente per me inaccettabile.
Succede di sentire uno dei due che in risposta a “Come mi piace questa poltrona!” L’altro membro della coppia non risponda, magari brusco, ma ragionevole e non offensivo “...ma dove la mettiamo?!” bensì cose come “Ma che gusti di merda! E poi non sei capace di vedere le misure?”
Io questo non lo capisco e mi agghiaccia ancor di più se ci sono i bambini presenti che poi useranno la mancanza di rispetto appresa.
L'Ikea è in effetti il peggior posto dove andare in coppia.
Decidere in coppia per l'arredamento di casa non è semplice.
All'Ikea ci siamo andati recentemente per una vetrina Billy: montandola, l'ho trovata peggiorata rispetto a 15 anni fa, con bussole di plastica, tra l'altro con set incompleto, per cui dovrò ancora passare per il pezzo mancante. Ma non me ne frega niente, resterà incompleta.
Credo che se dovessi arredare casa andrei ormai su mobili d'epoca. Costano meno, sono fatti meglio e piacciono ad entrambi e soprattutto non danno quell'idea di essere una famiglia che non arriva con i soldi a fine mese che ti dà ormai l'Ikea.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
L'Ikea è in effetti il peggior posto dove andare in coppia.
Decidere in coppia per l'arredamento di casa non è semplice.
All'Ikea ci siamo andati recentemente per una vetrina Billy: montandola, l'ho trovata peggiorata rispetto a 15 anni fa, con bussole di plastica, tra l'altro con set incompleto, per cui dovrò ancora passare per il pezzo mancante. Ma non me ne frega niente.
Credo che se dovessi arredare casa andrei ormai su mobili d'epoca. Costano meno, sono fatti meglio e piacciono ad entrambi e soprattutto non danno quell'idea di essere uno che non ci arriva con i soldi a fine mese che ti dà ormai l'Ikea.
avessi una casa vuota la arrederei con i mobili di seconda mano
 

Brunetta

Utente di lunga data
L'Ikea è in effetti il peggior posto dove andare in coppia.
Decidere in coppia per l'arredamento di casa non è semplice.
All'Ikea ci siamo andati recentemente per una vetrina Billy: montandola, l'ho trovata peggiorata rispetto a 15 anni fa, con bussole di plastica, tra l'altro con set incompleto, per cui dovrò ancora passare per il pezzo mancante. Ma non me ne frega niente, resterà incompleta.
Credo che se dovessi arredare casa andrei ormai su mobili d'epoca. Costano meno, sono fatti meglio e piacciono ad entrambi e soprattutto non danno quell'idea di essere una famiglia che non arriva con i soldi a fine mese che ti dà ormai l'Ikea.
Cosa c’entra con il thread? 🤔
 

Brunetta

Utente di lunga data
Aggiungo che io ho recentemente acquistato da Ikea e di fare la figura da pezzente non me ne frega nulla, anzi un po’ mi piace.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
Cosa c’entra con il thread? 🤔
credo che volesse dire, almeno con la prima parte, che decidere certe cose in coppia possa essere frustrante, da qui il litigio
che poi non capisco perchè debba essere motivo di litigio arredare la casa dove vivere insieme, mi sembra giusto decidere di concerto
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
Idem. Noi abbiamo appena preso usate le sedie di Panton. Da sole arredano casa, per dire.
E una scrivania in mogano.
Pagato tutto meno di qualsiasi analogo prodotto Ikea.
a parte quello, a me piacerebbe molto sistemare i mobili, l'ho già fatto con pezzi di famiglia e lo rifarei volentieri

Aggiungo che io ho recentemente acquistato da Ikea e di fare la figura da pezzente non me ne frega nulla, anzi un po’ mi piace.
ma quale figura da pezzente, l'ikea è comoda, trovi quasi tutto quello che cerchi e a prezzi accettabili, io che non ce l'ho vicina difficilmente acquisto online perchè hanno delle spese di consegna sfacciate :rolleyes:
 

Brunetta

Utente di lunga data
credo che volesse dire, almeno con la prima parte, che decidere certe cose in coppia possa essere frustrante, da qui il litigio
che poi non capisco perchè debba essere motivo di litigio arredare la casa dove vivere insieme, mi sembra giusto decidere di concerto
Appunto. Infatti ho esordito dicendo che la Ikea è solo un luogo dove è più facile sentire, proprio per il percorso obbligato.
Valutare cosa prendere in due mi pare normale. Io ho messo in evidenza la modalità di discussione irrispettosa, se non offensiva.
 

danny

Utente di lunga data
Cosa c’entra con il thread? 🤔
Se leggi l'ultima frase lo deduci .
Arredare con mobili economici una casa porta con sé parecchia frustrazione in chi magari ha qualche ambizione in più, anche sul modo di passare il tempo.
Farlo da soli e senza nessuno che ti assista e ti coccoli, come fossi alla Lidl, ancora di più.
Passarci un intero pomeriggio è un'invocazione al tradimento e al divorzio.
Io ci andavo da solo per arredare casa mia.
Ma in coppia...
Comprendo perfettamente le reazioni.
 

Brunetta

Utente di lunga data
a parte quello, a me piacerebbe molto sistemare i mobili, l'ho già fatto con pezzi di famiglia e lo rifarei volentieri


ma quale figura da pezzente, l'ikea è comoda, trovi quasi tutto quello che cerchi e a prezzi accettabili, io che non ce l'ho vicina difficilmente acquisto online perchè hanno delle spese di consegna sfacciate :rolleyes:
A me rilassa e vado a fare un giro solo per comprare le candele. Meglio ancora andarci con mia figlia e magari pranzare o cenare lì. È un modo per passare tempo insieme al caldo d’inverno o al fresco d’estate e camminare, invece di stare sul divano.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Se leggi l'ultima frase lo deduci .
Arredare con mobili economici una casa porta con sé parecchia frustrazione in chi magari ha qualche ambizione in più, anche sul modo di passare il tempo.
Farlo da soli e senza nessuno che ti assista e ti coccoli, come fossi alla Lidl, ancora di più.
Passarci un intero pomeriggio è un'invocazione al tradimento e al divorzio.
Io ci andavo da solo per arredare casa mia.
Ma in coppia...
Comprendo perfettamente le reazioni.
Quindi è in sé un luogo frustrante, perché da poveri? 🤔
Ho capito, è quello che ho provato io l’unica volta che sono andata al fiume.
 

danny

Utente di lunga data
Aggiungo che io ho recentemente acquistato da Ikea e di fare la figura da pezzente non me ne frega nulla, anzi un po’ mi piace.
A te. A te non piace il rock, ad altri sì.
Ma è proprio questa differenza che rende litigiose le coppie all'Ikea.
Perché di solito piace a uno solo e l'altro viene costretto a spenderci un pomeriggio.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
Se leggi l'ultima frase lo deduci .
Arredare con mobili economici una casa porta con sé parecchia frustrazione in chi magari ha qualche ambizione in più, anche sul modo di passare il tempo.
Farlo da soli e senza nessuno che ti assista e ti coccoli, come fossi alla Lidl, ancora di più.
Passarci un intero pomeriggio è un'invocazione al tradimento e al divorzio.
Io ci andavo da solo per arredare casa mia.
Ma in coppia...
Comprendo perfettamente le reazioni.
io e mio marito abbiamo arredato insieme casa nostra, su qualcosa ha abbozzato lui, su qualcosa ho abbozzato io, se non ti trovi d'accordo a scegliere il divano, mi immagino tutto il resto

Appunto. Infatti ho esordito dicendo che la Ikea è solo un luogo dove è più facile sentire, proprio per il percorso obbligato.
Valutare cosa prendere in due mi pare normale. Io ho messo in evidenza la modalità di discussione irrispettosa, se non offensiva.
l'ikea per certe cose è effettivamente un posto di perdizione, se cerchi qualcosa sicuro che non la trovi, poi solitamente gli uomini non ci vogliono mai andare perchè trovano tutto inutile e non vogliono spendere
A me rilassa e vado a fare un giro solo per comprare le candele. Meglio ancora andarci con mia figlia e magari pranzare o cenare lì. È un modo per passare tempo insieme al caldo d’inverno o al fresco d’estate e camminare, invece di stare sul divano.
ma concordo su questo, anche io se ci andassi non ci andrei con mio marito, mobili al momento non ce ne servono, quindi non ci sarebbe niente da scegliere insieme
 

danny

Utente di lunga data
Quindi è in sé un luogo frustrante, perché da poveri? 🤔
Ho capito, è quello che ho provato io l’unica volta che sono andata al fiume.
È più gratificante fare acquisti da Primark o da Prada?
La frustrazione ce l'hai quando sei costretto a passare un pomeriggio a fare qualcosa che non ti interessa. Sempre.
 
Top