RACCHIUDERE 12 ANNI IN POCHE RIGHE...

Jacaranda

Utente di lunga data
Parma, quello che non ho capito bene io e’ se sei passato di qui per un consiglio , un sostegno amico o una condivisione con chi ha avuto esperienze simili alla tua.
Ho fatto fatica a intervenire perche’ mi sei sembrato personalmente in modalità’ di non ascolto.
Quando sono entrata qui, ogni parola per me era fondamentale, cosi come ogni punto di vista, anche diverso.
Secondo me se ti aprissi al dialogo e cercassi di non fare la roccia ..potresti portarti via di piu’ da questo posto.
 
Ultima modifica:

ParmaLetale

Utente di lunga data
Parma, quello che non ho capito bene io e’ se sei passato di qui per un consiglio , un sostegno amico o una condivisione con chi ha avuto esperienze simili alla tua.
Ho fatto fatica a intervenire perche’ mi sei sembrato personalmente in modalità’ di non ascolto.
Quando sono entrata qui, ogni parola per me era fondamentale, cosi come ogni punto di vista, anche diverso.
Secondo me se ti aprissi al dialogo e cercassi di non fare la roccia ..potresti portarti via di piu’ da questo posto.
Devo essere sincero,non capisco nemmeno io cosa ti aspetti dal forum.
Io penso che una separazione sia un lutto che come tale va elaborato. Sono arrivato qui a separazione avvenuta e quindi a scelte prese e portate avanti, ma con ancora immenso dolore e senso di vuoto. Non ho quindi neanch'io un'idea precisa di quello che mi aspetto. Ho pensato che magari leggendo altre storie ed esponendo la mia avrei potuto trovare qualche spunto che mi aiutasse nell'elaborazione del mio lutto, anche e soprattutto nei punti di vista diversi, se non proprio opposti, dai miei.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Io penso che una separazione sia un lutto che come tale va elaborato. Sono arrivato qui a separazione avvenuta e quindi a scelte prese e portate avanti, ma con ancora immenso dolore e senso di vuoto. Non ho quindi neanch'io un'idea precisa di quello che mi aspetto. Ho pensato che magari leggendo altre storie ed esponendo la mia avrei potuto trovare qualche spunto che mi aiutasse nell'elaborazione del mio lutto, anche e soprattutto nei punti di vista diversi, se non proprio opposti, dai miei.
Per me funziona solo capire l’altro, nel tuo caso lei, senza farne solo un mostro.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Mi potresti fare un esempio?
Il forum è pieno di traditori e traditrici che raccontano le loro ragioni.
Ma tua moglie la conosci tu, conosci le vostre vicissitudini che possono averla condotta a cercare uno spazio fuori da tutto.
È comune che paradossalmente le difficoltà allontanino invece di avvicinare, perché dal coniuge si sente troppo rispecchiati.
Però devi avere fatto raffreddare la rabbia.
 

ParmaLetale

Utente di lunga data
Il forum è pieno di traditori e traditrici che raccontano le loro ragioni.
Ma tua moglie la conosci tu, conosci le vostre vicissitudini che possono averla condotta a cercare uno spazio fuori da tutto.
È comune che paradossalmente le difficoltà allontanino invece di avvicinare, perché dal coniuge si sente troppo rispecchiati.
Però devi avere fatto raffreddare la rabbia.
Questo è un ottimo spunto cui non avevo pensato, mi sono concentrato sulle storie dei traditi ma in realtà sono quelle dei traditori che bisogna "analizzare".. un po' come per essere un bravo venditore è necessario essere un bravo compratore
 

ionio36

Utente di lunga data
Io penso che una separazione sia un lutto che come tale va elaborato. Sono arrivato qui a separazione avvenuta e quindi a scelte prese e portate avanti, ma con ancora immenso dolore e senso di vuoto. Non ho quindi neanch'io un'idea precisa di quello che mi aspetto. Ho pensato che magari leggendo altre storie ed esponendo la mia avrei potuto trovare qualche spunto che mi aiutasse nell'elaborazione del mio lutto, anche e soprattutto nei punti di vista diversi, se non proprio opposti, dai miei.
Adesso ho capito meglio il tuo stato d'animo!
Ti posso dire di guardare avanti e fartene una ragione. Alla lunga sarai più sereno. Senza dimenticare (ovviamente), vedrai tutto questo come un tratto del tuo cammino, il resto lo percorrerai in modo diverso, ma non meno importante.
 

ParmaLetale

Utente di lunga data
Ci sono novità?
Io ho proseguito come avevo deciso, senza guardarmi indietro, conoscendo una nuova persona e rimettendomi "in gioco".. Lei ha provato a riallacciare i rapporti dicendosi pentita, che con quell'altro alla fine non è com'era con me ecc ecc, purtroppo con credibilità ZERO e infatti quando le ho fatto capire che con questa nuova persona non sto scherzando ha mollato velocemente la presa. Non so se possa rientrare nel proverbio del cadavere che passa..., fatto sta che sono sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta.
 
Top