Non ci posso credere 2 - la vendetta

spleen

utente ?
Però che noia i luoghi comuni.
I luoghi comuni ci sono perchè nascondono delle esperienze di vita condivise da moltissime persone.
E' sempre bene chiedersi del perchè della persistenza dei luoghi comuni e del fatto che siano esperienze condivise.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra
I luoghi comuni ci sono perchè nascondono delle esperienze di vita condivise da moltissime persone.
E' sempre bene chiedersi del perchè della persistenza dei luoghi comuni e del fatto che siano esperienze condivise.
ma davvero da fidanzati si sta al telefono per ore?
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra

CIRCE74

Utente di lunga data
Quando le telefonate non erano state sostituite da tutte queste chat o social come dirsi voglia.
comunque è sempre un contatto non fisico come poteva essere una telefonata...a dire il vero a me sembra che siano più le nuove generazioni che noi a frequentarsi molto di più per telefono anziché di persona...
 

Brunetta

Utente di lunga data
I luoghi comuni ci sono perchè nascondono delle esperienze di vita condivise da moltissime persone.
E' sempre bene chiedersi del perchè della persistenza dei luoghi comuni e del fatto che siano esperienze condivise.
Era quello che volevo capire.
A me sembra assurdo anche andare a fare la spesa in due. È una rottura. La fa chi cucina.
Mi è capitato con mio figlio. Ma lui mica sa immaginare come si trasformino le cose in cucina 😂.
Ho fatto la spesa più volte con mia figlia, ma ognuna per casa propria.
Una fa la spesa, se è lei che cucina, l’altro lava la macchina o viceversa. Mi sembra una divisione ragionevole delle incombenze della vita. Alla Ikea con il mio ex sono andata molte volte, quando dovevamo arredare la cameretta. Per fare un giro di piacere con amiche che provano lo stesso piacere. “Devo andare alla Ikea a prendere cosette. Vieni con me? Se no vado da sola un altro giorno“ Perché con le amiche è irrilevante dove si va, si sta insieme per parlare. Il coniuge è in casa, si parla quando si mangia, guardando la televisione o a letto o in auto mentre si va dai suoceri.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra

Nonècomecredi

Utente di lunga data
Ah beh io questo non lo so, io ti parlo di quella che è la mia “economia familiare” ma che è un po’ il mio modo di essere, io zitta non ci sto (se non si era capito), e se qualcosa non mi sta bene te lo dico, magari prima con le buone poi più decisa, se si trova un punto d’incontro bene, se non si trova ma ci si impegna a cercarlo, bene ancora, se non si trova e non si vuole trovare tanti cari saluti
C'è un detto che recita: "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire". Questo per dire che si può discutere per ore, giorni o anni con una persona che non ascolterà mai il tuo punto di vista (giusto o sbagliato che sia), e quindi tirerà sempre per la sua strada, ma avendo la pretesa di averti accanto alle sue esclusive condizioni.
Ecco perché il discorso del "dialogo" vale quando hai una persona che riesce a considerare anche il punto di vista dell'altro e ad arrivare a compromessi.
Ora una persona che ha una relazione parallela, o che cerca svaghi con altri partners, non ha bisogno di dialogare con il partner per sapere che la cosa non va bene. Quindi con questo tipo di persone il dialogo è inutile. Si può provare una volta, forse due, ma dopo bisogna semplicemente accettare la situazione e fare le proprie scelte.
 
Ultima modifica:

spleen

utente ?
Era quello che volevo capire.
A me sembra assurdo anche andare a fare la spesa in due. È una rottura. La fa chi cucina.
Mi è capitato con mio figlio. Ma lui mica sa immaginare come si trasformino le cose in cucina 😂.
Ho fatto la spesa più volte con mia figlia, ma ognuna per casa propria.
Una fa la spesa, se è lei che cucina, l’altro lava la macchina o viceversa. Mi sembra una divisione ragionevole delle incombenze della vita. Alla Ikea con il mio ex sono andata molte volte, quando dovevamo arredare la cameretta. Per fare un giro di piacere con amiche che provano lo stesso piacere. “Devo andare alla Ikea a prendere cosette. Vieni con me? Se no vado da sola un altro giorno“ Perché con le amiche è irrilevante dove si va, si sta insieme per parlare. Il coniuge è in casa, si parla quando si mangia, guardando la televisione o a letto o in auto mentre si va dai suoceri.
Io invece continuo a chiedermi perchè mia moglie (che per questioni di tempo si arrangia benissimo a fare tutte le spese che servono) chieda insistentemente la mia presenza quando deve acquistarsi abbigliamento. Pur sapendo che la faccenda non mi esalti poi molto.
All'Ikea ci siamo andati una volta in tutta la vita, per poi comperare un coperchio salvaschizzi alla padella per friggere... Del resto i mobili di casa li abbiamo fatti fare in massiccio da un artigiano su modello (copiato) da un architetto ad una mostra. Siamo della vecchia scuola per la quale i mobili devono durare una vita.
La spesa quando abbiamo tempo al supermercato la facciamo insieme, e non mi sono mai sognato in vita mia di dirle niente per quello che compra.
 

omicron

Irritante puntigliosa spaccacoglioni e pigra

Nonècomecredi

Utente di lunga data
Non è andata così.
Mi è stato detto che volevo mettere su famiglia con una che si è comportata da stronza. Infatti questa cosa non l'ho mai detta (e mai fatta), anzi ho rotto con la tipa proprio perché non vedevo progettualità, e quindi niente famiglia. Ora: rileggendo i post come si fa a capire il contrario? Significa che chi legge non riesce a comprendere il contenuto del testo. Infatti la totalità degli utenti ha capito i contenuti del post, eccetto una. O sono gli altri che hanno super poteri, o l'utente in questione non ha capacità di comprensione. Ripeto, non voglio essere offensivo, semplicemente un invito a rileggere attentamente e a sforzarsi di comprendere cosa c'è scritto prima di rispondere.
 

Nonècomecredi

Utente di lunga data
chieda insistentemente la mia presenza quando deve acquistarsi abbigliamento
Magari vuole semplicemente compagnia, forse non ha amiche con cui andare, e quindi vuole che ci vada tu. Io sinceramente per l'abbigliamento vado solo, e ci devo mettere meno di un'ora, altrimenti sento che sto solo perdendo tempo.
 

spleen

utente ?
Magari vuole semplicemente compagnia, forse non ha amiche con cui andare, e quindi vuole che ci vada tu. Io sinceramente per l'abbigliamento vado solo, e ci devo mettere meno di un'ora, altrimenti sento che sto solo perdendo tempo.
Chiede anche a mia figlia se io non ci sono.
La risposta che mi sono dato in effetti è un po' diversa. 😁
Credo che abbia bisogno di approvazione "estetica" su quello che prende. Su questo lato è profondamente insicura.
Mia figlia invece non ha remore nel prendersi quello che le piace, del resto ha l'età ed i numeri per stare bene anche con addosso uno straccio...

Io per l'abbigliamento sono come te.
 
Top